News

Questa pagina contiene l'archivio delle principali notizie sul mondo di Ubuntu e sulle ultime iniziative della comunità italiana e internazionale. Abbonati al feed RSS.

Ubuntu ottiene la certificazione IBM per DB2

Categoria: 

Ancora un notevole passo avanti per Ubuntu. Un riconoscimento di tale rilievo può proiettare Ubuntu a raggiungere traguardi in settori che fino ad ora erano chiusi intorno a pochi nomi.Lavorando insieme, IBM ed Ubuntu hanno dimostrato che DB2 ed Ubuntu forniscono un ambiente decisamente stabile. Questa certificazione e il recente annuncio della "edizione server" di Ubuntu aprono nuove opportunità per utenti e sviluppatori di avere accesso alle potenzialità di DB2, unite alla sicurezza, stabilità e facilità d'uso da sempre proprie di questa distribuzione. Gli ingegneri di Ubuntu e del "IBM DB2 Lab Software" lavorano in stretto contatto, provvedendo a testare e rendere sempre migliore il servizio offerto. IBM supporterà chi sceglierà DB2 su Ubuntu, secondo la certificazione "Ready for IBM DB2 Software for Linux". Per ulteriori informazioni:

Sviluppo di Dapper e UBZ

Categoria: 

Come forse saprete in questi giorni si sta tenendo una conferenza su Ubuntu a Montreal, Canada, chiamata Ubuntu Below Zero (con ovvio riferimento al posto in cui si svolge).Sviluppatori da ogni parte del mondo sono intervenuti a questo evento. Se non puoi partecipare personalmente, fortunamente c'è un modo semplice per seguire le fasi dello sviluppo.In questa pagina troverete tutti gli argomenti trattati nella conferenza. Questi argomenti verranno completati ed aggiornati nel corso dei giorni, e probabilmente rappresenteranno gli obiettivi futuri che guideranno lo sviluppo di Ubuntu 6.04.Inoltre sono a disposizione i video di UBZ, in cui c'è una rapida presentazione dell'argomento trattato. Un ulteriore fonte di aggiornamento sono le note. Notizie originali:http://fridge.ubuntu.com/node/122 http://fridge.ubuntu.com/node/126 

Indirizzo e-mail del LocoTeam

Categoria: 

  Se avete necessità di contattare direttamente il LocoTeam per comunicazioni, potete usare il seguente indirizzo e-mail: locoteam@ubuntu-it.orgATTENZIONE: Questo non è un indirizzo per richieste di supporto! Per qualunque esigenza e risposte a domande tecniche, gli strumenti a disposizione sono quelli elencati in questa pagina.    

Le Guide: la comunità italiana incrementa il supporto!

Categoria: 

Nuovo supporto della comunità italiana. Da oggi è disponibile un nuovo supporto offerto alla comunità italiana: la pagina delle Guide.Per accedere, è sufficiente selezionare il tasto Guide sulla barra del menu in alto nei siti di ubuntu-it. Potrai trovare le guide ufficiali prodotte dall'Ubuntu Documentation Project, con le risposte alla maggior parte delle vostre domande. Questo nuovo servizio si integra e compendia il wiki di ubuntu-it, sul quale sarà comunque possibile continuare a  riportare il vostro contributo  per tutti i temi specifici non compresi nelle guide. Al momento è disponibile la guida ad Ubuntu 5.10 - Breezy Badger - nei formati a singola pagina o a pagina multipla. 

Avviati i siti web di Help e del Doc Team

Categoria: 

Matthew East ha annunciato l'apertura di due nuovi siti web per gli utenti.Il primo è help.ubuntu.com, il quale ora rappresenta la home della documentazione ufficiale del progetto. Include un "Quick Tour" (una rapida panoramica) così come la utilissima FAQ Guide. Anche la documentazione per Kubuntu arriverà presto. Il secondo sito, doc.ubuntu.com è stato creato per essere il punto di riferimento del Gruppo Documentazione stesso. Assicurati di visitarlo in caso tu sia interessato alla crescita della documentazione, o visita #ubuntu-doc su Freenode per conoscere come iniziare ad aiutare.

Iniziato lo sviluppo di Ubuntu 6.04

Categoria: 

sabdfi ha dato il "calcio d'inizio" al ciclo di sviluppo di Ubuntu 6.04 (Dapper Drake).Una lista preliminare degli obiettivi ha cominciato a prendere forma. Questa prossima versione sarà caratterizzata da un supporto di tre anni per i Desktop, e da un supporto di cinque per quanto riguarda i server, per cui probabilmente il ciclo di sviluppo sarà differente rispetto alle versione precedenti. Tutti i particolari sullo sviluppo e mantenimento, saranno decisi nella conferenza sullo sviluppo "Ubuntu Below Zero" che si terrà a Montreal, Canada, durante la prima settimana di Novembre.
Per pura curiosità, il primo upload è stato fatto da Robert Collins, che ha inserito una nuova versione di fl-cow.

Il LocoTeam italiano si presenta

Categoria: 

Intervista al LocoTeam italiano    Sul sito Linux In Italia è stata riportata un'intervista al LocoTeam italiano, in occasione del rilascio di Breezy Badger. Ecco il link.  

Note di Rilascio Ubuntu 5.10

Categoria: 

<!-- @media print, projection, embossed { body { padding-top:1in; padding-bottom:1in; padding-left:1in; padding-right:1in; } } body { text-indent:0in; text-align:left; font-weight:normal; text-decoration:none; font-variant:normal; color:#000000; font-size:12pt; font-style:normal; widows:2; font-family:'Times New Roman'; } table { } td { border-collapse:collapse; text-align:left; vertical-align:top; } p, h1, h2, h3, li { color:#000000; font-family:'Times New Roman'; font-size:12pt; text-align:left; vertical-align:normal; } --> Dall'Aprile scorso (2005) ci sono stati diversi miglioramenti per offrirti un Sistema Operativo sempre migliore. Di seguito, un elenco dei principali miglioramenti apportati.  Sul Desktop:  

  • GNOME 2.12.1
  • OpenOffice.org 2.0 beta 2
  • X.org 6.8.2 con un supporto hardware superiore
  • Un tool migliorato per installare facilmente nuove applicazioni (guarda "Aggiungi Applicazioni" nel menu "Applicazioni")
  • Un nuovo tool che permette di installare facilmente il supporto per le lingue (Selettore Lingua)
  • Menu di GNOME modificabile con SMEG (Simple Menu Editor for GNOME)
  • Le applicazioni ora sono linkate nell'infrastruttura di Launchpad (nuove voci nel menu "Aiuto" per traduzione e supporto)
  • Supporto per scrivere CD audio (Serpentine)
  • Processo di boot grafico con una barra del progresso (USplash)
  • Nuova documentazione (Ubuntu 5.10 Starter Guide)
  •  Pacchetti delle lingue aggiornati dalla piattaforma di traduzione Rosetta, che rende facile contribuire alla traduzione delle applicazioni.

  Sul Server:  

  •  Plone 2.1 and Zope 2.8.1
  •  PHP5
  • Supporto per l'installazione direttamente su volumi LVM
  • Client incorporato prodotto in collaborazione con il progetto LTSP
  • Setup semplificato per NFS con miglioramento per il rilevamento hardware attraverso initramfs-tools
  • Supporto per più di 4 gigabytes di RAM per default su architetture a 32 bit.
  • Supporto nel kernel per OCFS2 e GFS

    Molti miglioramenti hardware, con diversi drivers aggiornati di terze parti, miglioramento del supporto per laptop, stampanti, scanner, blooetooth, miglioramenti per la gestione e manutenzione dell'audio e periferiche ad esso dedicate, un kernel per PowerPC (64 bit).   Semplificato il processo di installazione, disponibilità automatica degli hard disk presenti sul computer montati sul desktop, facilità di creare un "dual boot" e di ridimensionamento di un sistema operativo preesistente, introduzione di una barra del progresso nella seconda fase dell'installazione.   E ovviamente il vantaggio di tutti i software già presenti, ma aggiornati e migliorati.   Con questa release, si è cresciuti su direzioni importanti:

  1. Edubuntu
  • Una distribuzione partner basata su Ubuntu che è specializzata sui bisogni scolastici.
  • Sviluppata in collaborazione con la comunità K12-LTSP.
  • http://www.edubuntu.org/

   

  1. Ubuntu per i Server
  • E' un CD di installazione ottimizzato per l'installazione su server.
  • Scarica l'immagine relativa per avere Ubuntu sul tuo server.

  Ovviamente rimangono intatti ma migliorati il Live CD, i DVD ed i CD di installazione..   Per maggiori informazioni:

<!-- @media print, projection, embossed { body { padding-top:1in; padding-bottom:1in; padding-left:1in; padding-right:1in; } } body { text-indent:0in; text-align:left; font-weight:normal; text-decoration:none; font-variant:normal; color:#000000; font-size:12pt; font-style:normal; widows:2; font-family:'Times New Roman'; } table { } td { border-collapse:collapse; text-align:left; vertical-align:top; } p, h1, h2, h3, li { color:#000000; font-family:'Times New Roman'; font-size:12pt; text-align:left; vertical-align:normal; } -->

Installazione OEM per Breezy

Categoria: 

Breezy Badger avrà anche la funzione di installazione OEM!Una delle caratteristiche di Ubuntu 5.10, è la modalità di installazione "OEM", che consente ad un rivenditore di pre-installare Ubuntu in un computer per la vendita e la distribuzione.
Questa funzione può essere utile anche agli amministratori di reti aziendali per la pre-installazione del sistema operativo sui PC degli utenti.
Purtroppo, la funzionalità di installazione OEM non è documentata ancora, ma fortunatamente consiste in pochi semplici passi:

  1. Inserire il CD di installazione e fare il boot del computer.
  2. Al boot, digitare oem e premere Enter.
  3. Seguire le istruzioni a schermo per l'installazione
  4. Una volta completa l'installazione, apparirà un messaggio che informerà circa l'avvenuta pre-installazione di Ubuntu e che il PC è pronto per la distribuzione.
  5. E' possibile anche eseguire un system test per verificare che l'installazione di Ubuntu 5.10 OEM si è conclusa con successo. Il test eseguirà Ubuntu Hardware Database e verificherà che tutto l'hardware sia stato configurato correttamente.
  6. Il computer può essere distribuito/venduto.
  7. Quando l'utente accenderà il PC la prima volta, verrà richiesta la lingua, il layout di tastiera, la configurazione del fuso orario, e verrà creato il primo account utente. Tale account avrà i diritti amministrativi tramite sudo.

I nuovi servizi della Comunita' Italiana

Categoria: 

La comunità italiana di ubuntu annuncia l'apertura dei nuovi siti di supporto! Inserite il nuovo indirizzo nei vostri bookmarks: http://www.ubuntu-it.org. Dopo mesi di lavoro di organizzazione e di realizzazione pratica del progetto, finalmente la comunità italiana di Ubuntu è diventata una realtà. I servizi offerti sono:

  • Il sito web, vero e proprio punto di riferimento, con news ed informazioni brevi ma essenziali sul mondo di Ubuntu Linux e della stessa comunità italiana: http://www.ubuntu-it.org;

 

  • Il forum, punto d'incontro degli utenti. Al suo interno è possibile esporre, leggere ed aiutare a risolvere i problemi relativi all'installazione/manutenzione di Ubuntu nelle apposite sezioni. Non tutte le sezioni sono tecniche, visita il forum per esprimere le tue opinioni o i tuoi interessi, rispettando gli altri utenti, nello spirito di Ubuntu: http://forum.ubuntu-it.org;
  • Il wiki, centro della documentazione in italiano. Qui troverai moltissime informazioni sul comportamento del sistema per quanto riguarda hardware, software, problemi noti e molte altre cose. E' importante sapere che potresti contribuire traducendo e creando documentazione, ed aiutare altre persone a risolvere i problemi relativi al sistema. Trovi tutte le informazioni di cui hai bisogno qui: http://wiki.ubuntu-it.org;
  • La mailing list, in cui potrai partecipare a discussioni tecniche ed esporre i tuoi problemi. Iscriviti alla mailing list italiana di Ubuntu, ed aggiornati sulle discussioni direttamente dal tuo client di posta preferito. Per tutte le informazioni sulla mailing list: http://lists.ubuntu.com/mailman/listinfo/ubuntu-it.
  • La chat, per parlare in tempo reale con gli altri utenti, per avere e dare aiuto in maniera immediata. Per farlo, entra nel canale #ubuntu-it del server FreeNode(irc.freenode.net).

La comunità italiana di Ubuntu è all'inizio della sua attività, ed è in continua evoluzione, grazie alla partecipazione ed al contributo di tutti gli utenti. La tua partecipazione è e sarà sempre la benvenuta!

Pagine