Marzo 2017

Qui puoi trovare tutte le notizie categorizzate per mese

I vincitori del Free Culture Showcase per Ubuntu 17.04

Categoria: 

A ogni ciclo di rilascio di una nuova versione di Ubuntu, artisti di talento di tutto il mondo creano immagini da utilizzare come sfondo per la scrivania e rilasciano le loro opere sotto licenze libere che ne incoraggiano la condivisione e l'adattamento. Per Ubuntu 17.04, sono state inserite ben 96 immagini nella raccolta di Flickr per la Ubuntu 17.04 Free Culture Showcase. Tutte le richieste che sono state ammesse possono essere scaricate e utilizzate su qualsiasi sistema Ubuntu, ma anche su altre distribuzioni Linux.

 

Grazie alla partecipazione di tutta la comunità Ubuntu e ai voti dei suoi membri, 12 immagini sono state scelte come vincitrici dello Ubuntu 17.04 Free Culture Showcase e verranno incluse nella distribuzione finale di Ubuntu 17.04.

In particolare, le immagini vincitrici che saranno incluse ufficialmente in Ubuntu 17.04 sono risultate essere:

 

Un grande complimento ai vincitori e un grazie a tutti coloro che hanno partecipato a questa produzione e selezione di wallpaper. È possibile trovare gli sfondi vincitori (insieme a decine di altri sfondi mozzafiato) presso la raccolta Flickr della Ubuntu 17.04 Free Culture Showcase oppure nella lista dei wallpaper per il desktop dopo aver aggiornato o installato Ubuntu 17.04 il 13 aprile prossimo.

Fonte: nhaines.com

Rilasciata la versione Beta finale di Ubuntu 17.04 (Zesty Zapus)

Categoria: 

Il team di Ubuntu è lieto di annunciare la versione Beta finale di Ubuntu 17.04, disponibile nelle alternative Desktop, Server e Cloud.

 

Ubuntu 17.04, nome in codice "Zesty Zapus", continua l'orgogliosa tradizione di Ubuntu integrando le migliori e più recenti tecnologie Open Source in una moderna distribuzione Linux di alta qualità e facile da usare. Il team di sviluppo ha svolto un lavoro enorme per questo ciclo di rilascio, introducendo numerose nuove funzionalità e correggendo un numero elevato di bug.

 

Questa versione Beta include le immagini classiche come Ubuntu Desktop, Server e Cloud, ma anche le derivate Kubuntu, Lubuntu, UbuntuGNOME, UbuntuKylin, Ubuntu MATE, Ubuntu Studio e Xubuntu. Il team di Ubuntu è anche molto soddisfatto di poter accogliere, per questa release, Ubuntu Budgie nella famiglia delle derivate ufficiali di Ubuntu.

 

Le immagini Beta sono ragionevolmente prive di bug critici o di installazione e, pur non essendo immagini definitive e stabili, rappresentano ciò che più si avvicina alla versione finale di Ubuntu 17.04 che verrà rilasciata ufficialmente il 13 Aprile 2017.

Fonte: ubuntu-announce

La DUCC-IT, Debian/Ubuntu Community Conference - Italia 2017 si terrà a Vicenza

Categoria: 

La Debian/Ubuntu Community Conference Italia 2017 (in breve DUCC-IT 2017) è la quinta edizione dell'evento annuale che riunisce le comunità italiane di Debian e Ubuntu ma anche, e soprattutto, tutte le realtà italiane attive nel Software Libero, allo scopo di scambiare conoscenze, discutere della situazione attuale e conoscere altri sviluppatori e membri della comunità. DUCC-IT 2017, ovvero Debian/Ubuntu Community Conference - Italia 2017, si terrà a Vicenza nelle giornate di Sabato 6 e Domenica 7 Maggio 2017.

La partecipazione è gratuita e aperta a tutti: membri delle comunità, utenti, appassionati e anche semplici curiosi che vogliono capire di più di come funzionano le comunità libere di Debian e Ubuntu.

La Call for Paper , ovvero l'invito a divenire relatori per la DUCC-IT 2017, è aperta sin d'ora e gli aspiranti oratori possono già iscrivere il loro talk nell'apposita pagina sul wiki. Il formato dell'evento sarà grossomodo analogo a quello degli altri anni: mattinate destinate alle discussioni interne delle comunità (ma comunque aperte al pubblico), sabato pomeriggio dedicato ai talk tecnici e divulgativi orientati al grande pubblico.

La chiusura della Call for Paper è prevista per Venerdì 7 Aprile e il programma definitivo sarà pubblicato Lunedì 10 Aprile.

Fonte: mail.gna.org

Rivelata la grafica della nuova mascotte ufficiale di Ubuntu 17.04

Categoria: 

A circa un mese di distanza dal rilascio della nuova versione stabile del proprio sistema operativo, Canonical ha svelato l'artwork ufficiale della mascotte per Ubuntu 17.04 (Zesty Zapus). In linea con le precedenti mascotte di Ubuntu, la nuova veste grafica di Zesty Zapus assomiglia a un topolino di carta ripiegata, una figura molto simile a quelle utilizzate per gli origami.

 

 

Creata dal team di progettazione di Canonical, la nuova grafica ufficiale apparirà sui prodotti e sulla documentazione, ma anche su tutto il merchandising collegato, come t-shirt ufficiali, badge e banner per gli eventi. Il logo, che è stato rivelato in un commit per Ubiquity installer package in Ubuntu 17.04, farà la sua apparizione anche nello slideshow di benvenuto che viene presentato a ogni nuova installazione di Ubuntu.

Fonte: omgubuntu.co.uk

Canonical introduce Ubuntu 12.04 ESM (Extended Security Maintenance)

Categoria: 

Canonical ha annunciato la versione Ubuntu 12.04 LTS (Precise Pangolin) quasi 5 anni fa, il 26 aprile 2012. Come per tutti i rilasci LTS, Canonical ha fornito patch di sicurezza e correzioni di bug per un periodo di 5 anni. Il periodo di supporto LTS (Long Term Support) di Ubuntu 12.04 si concluderà Venerdì 28 Aprile 2017.

 

In seguito all'arrivo della scadenza di Ubuntu 12.04 LTS, Canonical sta offrendo Ubuntu 12.04 ESM (Extended Security Maintenance), che fornisce importanti aggiornamenti di sicurezza per il kernel e per i pacchetti essenziali in Ubuntu 12.04. Questi aggiornamenti vengono forniti in un archivio privato e sicuro disponibile esclusivamente per i clienti Ubuntu Advantage.

 

Tutti gli utenti di Ubuntu 12.04 LTS sono incoraggiati ad aggiornare a Ubuntu 14.04 LTS o a Ubuntu 16.04 LTS. Per coloro che non possono aggiornare immediatamente, Ubuntu 12.04 ESM (Extended Security Maintenance) può contribuire a garantire la sicurezza e l'integrità dei sistemi con Ubuntu 12.04 in uso.

 

Gli utenti interessati a Ubuntu 12.04 ESM (Extended Security Maintenance) possono acquistarlo dal negozio online Ubuntu Advantage. Le credenziali per l'archivio privato saranno disponibili entro la data del termine del ciclo di vita di Ubuntu 12.04 LTS, cioè il 28 Aprile 2017.

Fonte: insights.ubuntu.com

Documentazione Wiki: Gennaio e Febbraio 2017

Categoria: 

GruppoDocumentazione/Blog/news_wiki04.png
Foto originale: Haukland Beach view by Michele Agostini

Ecco le novità introdotte nella documentazione della comunità italiana durante i mesi di gennaio e febbraio.

Aggiornamenti e novità

  • Scopri Ubuntu: rielaborata la guida introduttiva a Ubuntu per utenti non esperti.

  • Componenti di Unity: elenco delle componenti dell'ambiente Unity come lens, scope, indicatori, ecc.

  • Terminale: aggiornamento della pagina dedicata all'utilizzo della shell a riga di comando di Ubuntu.

  • Hardware obsoleto: nuova guida che elenca informazioni per installare e utilizzare Ubuntu (o altri sistemi GNU-Linux) su vecchi computer o PC poco potenti, pensata appositamente per venire incontro ad una delle richieste più frequenti dei nuovi utenti.

  • Installazione di Unity: revisione della guida all'installazione di Unity, in versione completa o minimale.

  • Permessi dei file: guida all'utilizzo e alla modifica dei permessi dei file in Ubuntu.

  • Amdgpu: funzionalità del driver open source per schede grafiche AMD di ultima generazione.

  • Avvio Supporto di Installazione: avviare l'installazione di Ubuntu da CD/DVD o chiavetta USB.

  • Installare programmi senza connessione: revisione della guida per installare pacchetti in situazioni di emergenza, senza disporre di una connessione a Internet.

  • Conky: revisione della guida dedicata a questo programma molto amato dagli utenti, che permette di visualizzare direttamente sulla propria Scrivania molte informazioni sul sistema in tempo reale.

  • Webapp: guida alle applicazioni in grado di accedere a diversi servizi web come Amazon, Launchpad, Facebook e YouTube. Fra le webapp disponibili ricordiamo anche quella in grado di accedere alla documentazione wiki di Ubuntu-it (creata orgogliosamente "in casa" da un membro del nostro staff!), la cui guida all'installazione è disponibile in questa pagina.

  • Wine: aggiornamento della pagina del noto software che permette l'utilizzo su Ubuntu di molti programmi per Windows.

  • Rhythmbox: guida all'utilizzo del lettore musicale dell'ambiente GNOME.

  • Chromecast: guida all'utilizzo del media center.

  • Gambas: aggiornamento della guida alla versione "3" di Gambas.

  • Python: aggiornata la pagina alla versione "3" del celebre linguaggio di programmazione.

  • Wvdial: strumento a linea di comando per la gestione delle connessioni tramite modem analogico, telefono cellulare o Internet key.

  • Server/Dlna: guida ai server multimediali disponibili per Ubuntu, come Bubbleupnp, Minidlna, Mediatomb, Plex e Serviio.

  • Osmo: semplice e pratico personal organizer per organizzare le proprie attività.

  • Ndiswrapper: aggiornamento della guida dedicata a questo strumento, che permette di utilizzare su Ubuntu periferiche wireless prive di driver Linux tramite quelli per Windows.

  • MongoDB: nuova guida all'installazione e all'utilizzo di MongoDB Community Edition, database non relazionale open source.

Per maggiori informazioni, consulta le pagine sul lavoro svolto di gennaio e febbraio.

 

A cura del Gruppo Doc
Vuoi contribuire al Wiki? Comincia subito!

Ubuntu 17.04 sarà basato su GNOME 3.24

Categoria: 

Grazie al rilascio previsto per Marzo di GNOME 3.24, dopo molto tempo, la nuova versione di Ubuntu verrà fornita con l'ultima release stabile di GNOME. Ovviamente Ubuntu 17.04 utilizzerà il desktop Unity, ma questo sarà improntato sopra a tutto lo stack GNOME più recente. Per contro, Ubuntu GNOME 17.04 già dalla prossima beta sarà caratterizzato da GNOME 3.24 Beta 1 e utilizzerà di default tutte le prerogative della shell desktop di GNOME.

 

Grazie alla recente introduzione della cadenza del rilascio stabile sul lungo periodo impostata dal team GTK+, Ubuntu è in grado di effettuare rilasci con l'ultima versione stabile di GNOME. Va fatto notare che non tutte le applicazioni di GNOME 3.24 saranno rese disponibili nel prossimo rilascio di Ubuntu. Molte applicazioni saranno in versione 3.24, come GNOME Calendar, Totem o Disks. Altre saranno basate su versioni precedenti perché non vi sono aggiornamenti recenti disponibili, vedi a esempio GNOME Weather. Infine, alcune app, come il gestore di file Nautilus, saranno in versioni speciali modificate dagli sviluppatori Ubuntu.

 

GNOME Software (aka Ubuntu Software) in Ubuntu 17.04 sarà in versione 3.22 e includerà il supporto ai riferimenti e ai repository Flatpak, oltre che agli URL di Snap. GNOME 3.24 include anche alcune funzionalità molto interessanti per gli utenti che utilizzano la shell GNOME, su tutte la nuova gestione automatica della luminosità integrata in GNOME. Questa funzione regola automaticamente la temperatura del colore e la luminosità dello schermo a seconda del momento della giornata, per contribuire a ridurre l'affaticamento degli occhi e a favorire i cicli di sonno naturale.

Fonte: omgubuntu.co.uk