Febbraio 2017

Qui puoi trovare tutte le notizie categorizzate per mese

Rilasciato Ubuntu 16.04.2 LTS

Categoria: 

Ubuntu 16.04.2 LTS Xenial Xerus

Canonical e la comunità continuano la nobile tradizione di aggiornare le versioni Long Term Support (note ai più come LTS) con dei rilasci intermedi. Le versioni LTS sono supportate per 5 lunghi anni, quindi gli sviluppatori hanno ben pensato di aggiornare le immagini iso del sistema operativo non solamente con software freschi e aggiornati, ma anche ampliando il supporto hardware della distribuzione. Dopo un periodo di test e verifica delle nuove immagini, la seconda Point Release di Ubuntu 16.04 LTS è finalmente disponibile per il download. Essa contiene tutti gli aggiornamenti rilasciati per Ubuntu 16.04 LTS fino al 16 febbraio 2017, oltre ad un nuovo HWE stack derivato da Ubuntu 16.10.

 

Tale HWE stack Yakkety porta la LTS al kernel Linux 4.8 e aggiorna Xorg e le sue componenti con le versioni dei driver open source presenti in Ubuntu 16.10. Da notare che il nuovo HWE stack Yakkety sarà disponibile solamente installando Ubuntu 16.04.2 LTS, oppure seguendo la procedura indicata in questa pagina. Al contrario, coloro che già utilizzavano Ubuntu 16.04 LTS in precedenza, non riceveranno alcun aggiornamento automatico al nuovo HWE stack; solamente gli aggiornamenti del sistema operativo saranno forniti tramite lo strumento Aggiornamenti software.

 

A partire da Ubuntu 16.04.2 cambia anche la modalità con cui saranno forniti gli HWE stack futuri: chi decide di installare Ubuntu 16.04.2 LTS (con lo HWE stack Yakkety) riceverà automaticamente tramite aggiornamento i futuri HWE stack, ogni volta che questi saranno resi disponibili, fino all'ultimo HWE stack derivato da Ubuntu 18.04 LTS. Coloro che invece resteranno con la versione originale di Ubuntu 16.04 LTS (ovvero, con kernel Linux 4.4), manterranno tale "stack" originale per tutto il periodo di supporto della distribuzione.
Per informazioni più dettagliate sul funzionamento e sul periodo di supporto delle Point Release, puoi consultare la pagina Rilasci/PointRelease.
Puoi scaricare la nuova Point Release di Ubuntu o di una sua derivata dal sito di Ubuntu-it, oppure dalla pagina XenialXerusTorrent.

 

Fonte: lists.ubuntu.com

Le applicazioni KDE arrivano in Ubuntu Snap Store

Categoria: 

KDE sposa sempre più il formato di distribuzione pacchetti snap e rende disponibili alcune delle sue applicazioni sullo store ufficiale Ubuntu Snap Store.

 

Per utilizzare le applicazioni KDE che sono state distribuite come snap è necessario installare manualmente lo snap kde-frameworks-5. Una volta eseguita questa operazione, sarà possibile installare le applicazioni KDE attraverso le procedure standard previste per l'installazione dei pacchetti snap.

 

KDE Snap Framework

Attualmente sono disponibili le seguenti applicazioni:

  • ktuberling - Il più bel gioco di sempre!

  • kbruch - Per studiare e imparare le frazioni

  • katomic - Divertimento e cultura tutto in uno

  • kblocks - Un gioco simile a Tetris

  • kmplot - Per tracciare funzioni matematiche

  • kgeography - Un'applicazione l'apprendimento della geografia

  • kollision - Un divertente e semplice gioco di biglie

  • kruler - Un utile righello per misurare la distanza dei pixel sullo schermo

 

 

Ubuntu Software Center dalla versione 16.04 viene fornito con integrato il pieno supporto al sistema di pacchettizzazione snap, dunque sarà sufficiente cercare semplicemente l'applicazione e selezionare la versione snap per portarne a termine l'installazione.

 

Per utilizzare invece la riga di comando del terminale, è possibile installare lo snap kde-frameworks-5 tramite:

sudo snap install kde-frameworks-5

 

E le applicazioni tramite lo stesso comando seguito dal nome della applicazione, a esempio:

sudo snap install kblocks

 

Fonte: apachelog.wordpress.com

Sostenibilità e open source si incontrano. È in arrivo Ubuntu su Fairphone 2

Categoria: 

La comunità UBports ha come missione di portare Ubuntu sul maggior numero di smartphone possibile e, grazie all'incredibile lavoro di sviluppo collaborativo svolto, sarà in grado di mostrare Ubuntu su Fairphone 2 al prossimo Mobile World Congress a Barcellona. Si tratta dunque di una combinazione molto speciale, non a caso la comunità UBports ha molta simpatia per questo telefono, e renderà possibile l'incontro tra il mondo della sostenibilità e quello dell'open source.

 

Fairphone è un prodotto etico, modulare e può essere riparato facilmente. L'idea di base dietro a questo telefono è quella di creare uno strumento in grado di impattare positivamente sulla catena del valore dell'elettronica. Uno stop all'obsolescenza programmata dei dispositivi e un prodotto in grado di avere una maggior durata di vita rispetto ai concorrenti presenti sul mercato.

In quest'ottica, Fairphone sposa perfettamente Ubuntu, il sistema operativo open source per dispositivi mobili alternativo ad Android e più votato alla sicurezza garantita per i suoi utenti.

 

Al più grande evento mobile del mondo, il Mobile World Congress di Barcellona, si potrà ammirare dal vivo come Fairphone 2 e Ubuntu si completano a vicenda in favore di una esperienza migliorata per l'utente finale. Con questa combinazione, lo smartphone diventa un dispositivo in cui l'utente ha il controllo completo sui propri dati e, al tempo stesso, può contribuire a favorire un mondo migliore.

 

L'adozione di un sistema libero e open source è in linea con l'obiettivo di Fairphone di dare alle persone più proprietà sul loro smartphone, in modo tale che possano aprirlo, ripararlo e conservarlo più a lungo, sia a livello hardware che, grazie a Ubuntu, software.

 

Fonte: insights.ubuntu.com

Rilasciato OTA-15, l'aggiornamento per telefoni e tablet con cuore Ubuntu

Categoria: 

Come già annunciato a fine gennaio, è stato rilasciato l'aggiornamento OTA-15 per tutti gli smartphone e i tablet con sistema operativo Ubuntu. Diversamente dagli aggiornamenti precedenti, sono state introdotte solamente correzioni di problemi noti, tra le quali:

  • aggiornamento di oxide-qt alla versione 1.19.7;

  • correzioni di diversi errori che impedivano l'accesso ad alcune pagine https;
  • corretto l'orientamento della fotocamera sullo smartphone BQ E5;

  • corretta la sospensione del tablet durante la riproduzione di video o musica nel browser web.

 

Attualmente lo sviluppo di Ubuntu è orientato verso la creazione di Ubuntu Personal, la futura versione basata su pacchetti snap. Poiché Ubuntu "Touch" è ancora basato sui pacchetti click, è molto probabile che anche i futuri OTA saranno incentrati unicamente sulla correzione di bug critici, senza introdurre nuove funzionalità.

 

Fonte: wiki.ubuntu.com
Fonte: lists.launchpad.net

Tutti i numeri della Newsletter 2015, 2016 e 2017 in formato PDF

Categoria: 

Buone nuove per tutti i collezionisti appassionati dell'open source: è finalmente possibile scaricare tutti i numeri della Newsletter italiana di Ubuntu in formato PDF:

In aggiunta, ogni nuovo numero dell'anno 2017 sarà disponibile in questa pagina.

Siamo alla ricerca di sfondi per Ubuntu 17.04

Categoria: 

Ubuntu è, da sempre, una testimonianza del potere della condivisione e, anche per la release 17.04, utilizzerà la selezione degli sfondi da impostare come predefiniti per celebrare il movimento Free Culture per la condivisione e per la cultura libera. Artisti di talento di tutto il mondo creano e rilasciano opere attraverso licenze che ne consentono e ne incoraggiano la condivisione, ma anche l'adattamento.

 

Ubuntu 17.04 Free Culture Showcase - Wallpapers

È ora in corso, presso il gruppo dedicato su Flickr, il Free Culture Showcase for Ubuntu 17.04, ovvero una vetrina di immagini libere messe a disposizione per la selezione degli sfondi predefiniti di Ubuntu 17.04.

 

Nel percorso che porta al rilascio della nuova release LTS di Ubuntu, la comunità è alla ricerca delle immagini di sfondo che gli utenti di Ubuntu 17.04 utilizzeranno quotidianamente. Questo è un invito alla partecipazione alla Free Culture Showcase for Ubuntu 17.04 condividendo le proprie immagini, perché, sia sul desktop, sul telefono o sul tablet, la tua foto può essere la prima cosa che gli utenti di Ubuntu vedranno ogni volta che accedono al proprio sistema e vengono accolti dallo schermo di benvenuto.

 

Le iscrizioni saranno gestite tramite Flickr, attraverso il gruppo Ubuntu 17.04 Free Culture Showcase - Wallpapers, e sarà possibile inviare le proprie immagini sino alla scadenza del 5 Marzo. Maggiori informazioni sono presenti sulla wiki internazionale alla pagina dedicata UbuntuFreeCultureShowcase.

 

Fonte: nhaines.livejournal.com